NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Gruppo organizzatore

Direttore del corso

1° Corso di accertamento per Qualificato Sezionale di TORRENTISMO

Valuta questo corso

3.8/5 di voti (4 voti)

Scarica la brochure

Download

1° Corso di accertamento per Qualificato Sezionale di TORRENTISMO
dal 26 Gennaio al 28 Gennaio 2018

Avvertenze

Si ricorda agli allievi che la frequentazione della grotta e delle palestre sono attività che presentano dei rischi. La Scuola del CAI adotta tutte le misure precauzionali affinchè nei vari ambiti si operi con ragionevole sicurezza. Con l'adesione al corso l'allievo è consapevole che nello svolgimento dell'attività speleologica un rischio residuo è sempre presente e non è mai azzerabile.

Quota di iscrizione

110

Scopi e descrizione del corso

Il Corso ha l’obiettivo di verificare che le capacità culturali, tecniche e didattiche dei futuri QST corrispondano alle linee guida utilizzate dalla SNS-CAI per il Torrentismo.

Venerdì 26 Gennaio:
-Ore 14.00/16.00: iscrizione e sistemazione presso la struttura
- Ore 16.00/20.00: Verifica culturale
Sabato 27 Gennaio:
-Ore 09.00/19.00: Verifica Pratica in Palestra località Sa Spenduledda
Domenica 28 Gennaio:
-Ore 08.00/14.00: Verifica Pratica in Forra
-Ore 15.30/17.00: Valutazioni e chiusura Verifica.

Termini e modalità di iscrizione

ARTECIPANTI
Possono partecipare al corso coloro che sono soci CAI da almeno 2 anni e che abbiano frequentato un corso CAI di avanzamento tecnico della SNS (o corso equivalente) non oltre i 5 anni antecedenti alla data di tale corso. Età minima 18 anni
Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 12/01/2018 al direttore del corso. Il numero massimo dei partecipanti sarà proporzionale al numero di istruttori. In caso di superamento di detto numero, si darà precedenza alla data di iscrizione e alla più ampia rappresentanza dei vari gruppi.

Sede del corso e logistica

Base logistica: struttura di proprietà dell’Agenzia Forestas in località «Monti mannu» a circa 10 Km dal paese di Villacidro. località Campu S’Isca, 09039 Malacalzetta. La quota d’iscrizione comprende il vitto e l’alloggio dalla cena del giorno 26 Gennaio al pranzo del 28 Gennaio. Per il pernottamento sono necessari lenzuola o sacco a pelo. Gli spostamenti da e per i luoghi prescelti sono da considerarsi con i mezzi propri.

Da Cagliari percorrere la SS 130 sino al bivio per Villasor. Allo svincolo, svoltare a destra e seguire le indicazioni per Villacidro. All’ingresso del paese svoltare a sinistra e proseguire verso monti mannu. Raggiunta la diga del lago Leni, percorrere la strada asfaltata che costeggia il lago sino al ponte. Seguire le indicazioni per monti mannu «vivaio Agenzia Forestas» svoltando a destra. Si percorre una sterrata che permetterà di raggiungere la base logistica in dieci minuti, (percorso totale villacidro-vivaio campu s’isca ca. 16 km)

Requisiti e documenti richiesti

 
Ciascun partecipante deve far pervenire al direttore del Corso i seguenti
documenti:
1.Modulo di iscrizione compilato.
2.Fototessera.
3.Curriculum torrentistico controfirmato dal presidente della Sezione.
4.Fotocopie diploma del corso di avanzamento
5.Fotocopia del tesserino CAI certificante il pagamento del bollino per l’anno 2018La quota d’iscrizione è fissata in €110,00 a persona e comprende il vitto e l’alloggio dalla cena del giorno 26 Gennaio al pranzo del 28 Gennaio. La quota potrà essere versata con bonifico entro il 12/01/2018 sulle seguenti coordinate bancarie :
IBAN: IT02V0200804821000104928288
intestato a: CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI CAGLIARI, causale: Accertamento QS Torrentismo 2018

Programma di massima ed attrezzatura richiesta

ATTREZZATURA PERSONALE
Ogni partecipante dovrà essere munito di attrezzatura di progressione per torrentismo in buono stato:
Casco omologato EN12492, imbragatura cosciale completa di una doppia longe in corda dinamica omologata come corda intera confezionata con nodo tri-longe o, in alternativa longe doppia a Y asimmetrica omologata C.E. in fettuccia cucita (tipo Spelegyca). Entrambi i rami saranno equipaggiati con moschettoni a ghiera. Discensore a otto con moschettone a tripla sicurezza, discensore a otto supplementare completo di moschettone a tripla sicurezza, 3 moschettoni a base larga con ghiera, moschettone a grande apertura.
1 spezzone aperto di cordino in kevlar lungo circa 1,20 (compreso nodi all’estremità) completo di 1 moschettone con ghiera coppia bloccanti meccanici per risalita su corda singola con pedale e pettorale, rinvio di lunghezza media completo di moschettone base larga con ghiera e moschettone piccolo asimmetrico con ghiera, carrucola a flange fisse, muta completa o stagna con jacket, calzari e guanti in neoprene, scarpe da torrentismo
cesoia in posizione facilmente raggiungibile da entrambe le mani fischietto, sacco tipo da torrentismo con possibilità di evacuazione rapida dell’acqua, chiave combinata 13-17, spezzoni di corda da taglio, bidone o sacca stagna completo di: telo termico, candela, accendino, maschera da sub, lampada elettrica frontale impermeabile. Sacchetta d’armo completa e di una corda da 60 metri e un kit boule.
E’ consigliabile anche abbigliamento adeguato da esterno per bassa montagna micro-pile – giacca – scarponcini.
COMPETENZE MINIME RICHIESTE Tutte le tecniche che formano il piano didattico dei corsi di Introduzione al torrentismo e di avanzamento tecnico al torrentismo

Richiesta informazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Luogo di svolgimento del corso

Commenti

blog comments powered by Disqus