NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

70° Corso nazionale di Tecnica Speleologica
70° Corso nazionale di Tecnica Speleologica

Valuta questo corso

0.0/5 di voti (0 voti)

Scarica la brochure

Download

70° Corso nazionale di Tecnica Speleologica
dal 07 Agosto al 14 Agosto 2021

Avvertenze

Si ricorda agli allievi che la frequentazione della grotta e delle palestre sono attività che presentano dei rischi. La Scuola del CAI adotta tutte le misure precauzionali affinchè nei vari ambiti si operi con ragionevole sicurezza. Con l'adesione al corso l'allievo è consapevole che nello svolgimento dell'attività speleologica un rischio residuo è sempre presente e non è mai azzerabile.

Quota di iscrizione

350 euro

Scopi e descrizione del corso

Il corso è organizzato tra Clivio e il Monte Campo dei
Fiori (VA) dal Gruppo Speleologico CAI Laveno e dal
Gruppo Speleologico Prealpino, sotto l’egida della
Scuola Nazionale di Speleologia del CAI.
L’iniziativa ha lo scopo di fornire ai partecipanti
conoscenze approfondite sugli aspetti tecnici teorici e
pratici inerenti la pratica della speleologia, con
particolare attenzione alla sicurezza, alla progressione
individuale e di gruppo, alle tecniche d’armo e alle
manovre di emergenza, oltre agli aspetti organizzativi e
esplorativi. Il corso si articolerà attraverso lezioni
pratiche in palestra di roccia e in grotta, con lezioni
frontali tenute in aula.

Termini e modalità di iscrizione

Le domande di ammissione dovranno pervenire alla
Segreteria del corso a mezzo mail all’indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 10 luglio 2020
allegando:
domanda di ammissione;
copia della ricevuta del versamento dell’anticipo di euro 50,00;
curriculum dell’attività speleologica praticata, controfirmata da
Presidente di Sezione e da un Istruttore SNS (IS o INS);
fotocopia della tessera CAI con il bollino 2021 ben visibile;
Eventuale copia dell’Attestato di Partecipazione ad un
Corso di Introduzione alla Speleologia;
certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non
agonistica;
1 fototessera.
Le domande di ammissione saranno valutate dalla Direzione
del Corso, tenendo conto dei curriculum inviati e della
massima rappresentatività dei Gruppi. In caso di mancata
accettazione della domanda di iscrizione, sarà restituita la
quota versata.
Il corso si svolgerà al raggiungimento del numero minimo di 12
partecipanti, mentre il numero massimo è fissato in 20 allievi.

Sede del corso e logistica

Da Milano prendere l’Autostrada dei Laghi direzione
Varese, e solo quando sarete giunti nei pressi della città
attivare il navigatore con destinazione CLIVIO VIA
MANZONI 21. Giunti in paese seguire pure le indicazioni
“VISITOR CENTRE”. Si consiglia l’attivazione del
navigatore non prima di giungere a Varese, altrimenti si
rischia di passare dalla Svizzera, complicando non
poco il percorso.
Chi intende giungere coi mezzi pubblici
deve prendere accordi preventivi
con la direzione del corso.

Requisiti e documenti richiesti

Al corso potranno iscriversi i soci CAI che hanno
compiuto il 16° anno di età, in regola con il tesseramento
per l’anno in corso. Per i minorenni è necessaria
l’autorizzazione scritta di chi esercita la patria potestà.
Ogni partecipante deve necessariamente possedere le
seguenti competenze adeguatamente conseguite:
completa autonomia di progressione in grotte di media
difficoltà;
buona conoscenza teorica ed esecuzione pratica delle
manovre descritte nel MTO sezione A;
buona capacità di esecuzione dei nodi riportati nelle
specifiche schede del MTO.

Programma di massima ed attrezzatura richiesta

SABATO 7 AGOSTO
Sistemazione e presentazione del corso
Lezione resistenza dei materiali e tecniche d’armo
DOMENICA 8 AGOSTO
Manovre in palestra di roccia dedicate alla progressione
e alle tecniche d’armo.
Lezione di geologia, carsismo e speleogenesi.
LUNEDI’ 9 AGOSTO
Escursione in grotta
MARTEDI’ 10 AGOSTO
Manovre in palestra di roccia dedicate alla progressione
e manovre di autosoccorso.
Lezione meteorologia, idrologia e acquiferi carsici.
MERCOLEDI’ 11 AGOSTO
Escursione in grotta
GIOVEDI’ 12 AGOSTO
Manovre in palestra di roccia
Serata con visita guidata presso gli impianti di
produzione del “Birrificio Poretti” di Induno Olona, con
degustazione birre e cena in loco
VENERDI’ 13 AGOSTO
Escursione in grotta
SABATO 14 AGOSTO
Considerazioni finali, consegna degli attestati e pranzo
di fine corso
Durante le esercitazioni gli allievi dovranno attenersi alle
direttive impartite dalla Direzione del Corso.
Il Direttore potrà escludere dal corso, in qualsiasi
momento, coloro che mostrino incapacità ad adeguarsi
alle norme di comportamento generale o lacune
tecniche tanto gravi da compromettere l’efficacia
didattica ed il grado di sicurezza delle esercitazioni.

I partecipanti al corso dovranno presentarsi muniti di
attrezzatura personale per progressione verticale in
buone condizioni, oltre ad una sacca d’armo completa
come descritta nel MTO e abbigliamento idoneo per
grotte con temperatura attorno agli 8°C. E’ gradita la
disponibilità di un trapano.

Commenti

blog comments powered by Disqus