NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Corso Estivo di Speleologia
Corso Estivo di Speleologia

Valuta questo corso

0.0/5 di voti (0 voti)

Scarica la brochure

Download

Corso Estivo di Speleologia
11, 12, 18 e 19 luglio 2015 dal 11 Luglio al 19 Luglio 2015

Avvertenze

Si ricorda agli allievi che la frequentazione della grotta e delle palestre sono attività che presentano dei rischi. La Scuola del CAI adotta tutte le misure precauzionali affinchè nei vari ambiti si operi con ragionevole sicurezza. Con l'adesione al corso l'allievo è consapevole che nello svolgimento dell'attività speleologica un rischio residuo è sempre presente e non è mai azzerabile.

Quota di iscrizione

€ 40,00 per i soci CAI, 72,00 non soci

Scopi e descrizione del corso

Corso pratico di base, svolto interamente in ambiente per iniziare a conoscere e frequentare le grotte. Per partecipare non è necessario avere conoscenze pregresse o una particolare prestanza fisica. 

Il mondo delle grotte è spesso a torto considerato come quell’angolo buio ed insidioso della montagna dal quale stare lontani. Per molti grotta è sinonimo di ambiente stretto, soffocante, claustrofobico ed inospitale. Invece, le grotte oltre a riservare scenari paesaggistici straordinari creati dall’acqua nel recente tempo geologico, costituiscono una parte così estesa delle nostre montagne e con ambienti talora così grandi da poter contenere la piazza di Marostica! In grotta c’è aria, si respira bene, addirittura l’aria sotterranea, povera degli allergeni esterni, è particolarmente consigliata a chi soffre di problemi respiratori.

La grotta è un ambiente per lo più conservativo, non vi sono tutte quelle diffuse modificazioni che avvengono nel paesaggio esterno, è quindi un ambiente stabile e per questo relativamente sicuro, non a caso in epoche passate venivano considerate come “rifugi”. Infine, la progressione speleologica in grotta, completamente diversa da quella alpinistica o dell’arrampicata, è più facile, richiede meno forza fisica e quindi alla portata di più persone. La speleologia è un’attività di gruppo che unisce ragazzi ed adulti e non è solo uno sport ma anche un’attività culturale e scientifica. Lo speleologo è l’ultimo esploratore geografico del nostro pianeta:esplora e documenta le grotte per farle conoscere a tutti. Motivi più che sufficienti per iscriversi al corso e capirne un po’ di più, anche perché il nostro è un territorio di grotte, non lo si può capire senza conoscerle!

Termini e modalità di iscrizione

Le iscrizioni si chiudono martedì 7 luglio 2015.

Per iscriversi contattare la direttrice del corso INS Valentina Tiberi

Tel 333-4961125

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Requisiti e documenti richiesti

Per iscriversi al corso occorre aver compiuto il 14° anno di età

Programma di massima ed attrezzatura richiesta

Sabato 11/07: palestra di roccia al Cogoeon di Valgadena, primo approccio con le attrezzature speleologiche e la progressione su corda

Domenica 12/07: Buso della Rana, uscita in grotta orizzontale, lezioni sul campo di geologia, speleogenesi, meteorologia ipogea, biospeleologia

Sabato 18/07: palestra d roccia, preparazione ad un’uscita in grotta verticale

Domenica 19/07: Abisso di Cima Spitz, Tonezza, grotta verticale, cena di fine corso e consegna attestati

Luogo di svolgimento del corso

Commenti

blog comments powered by Disqus