NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

  • 63° corso di tecnica

    63° corso di tecnica

    TRIESTE 08-16 LUGLIO 2017

    “L’esperienza del corso è stata coinvolgente dal lato umano, un accumulo di competenze da sviluppare nel...

  • Esami 2012

    Esami 2012

    11/16 settembre 2012

    Dal 11 al 16 settembre 2012 si sono svolti gli Esami di Accertamento per INS e IS di Speleologia, la verifica è...

L'INS GUGLIELMO RONAGHI PREMIATO DALLA UNIONE INTERNAZIONALE DI SPELEOLOGIA

Scritto Venerdì, 07 Febbraio 2020 da Franco ( Ike ) Aichino nella categoria News

Assegnato il prestigioso premio dell'UIS "France HABE" all'INS Guglielmo Ronaghi per il film "Luci nel Buio"

L'INS GUGLIELMO RONAGHI PREMIATO DALLA UNIONE INTERNAZIONALE DI SPELEOLOGIA

La giuria del “France Habe Prize” della Unione Internazionale di Speleologia UIS assegna il prestigioso premio, all’unanimità all’INS Guglielmo Ronaghi del  Gruppo Speleologico Prealpino CAI per il filmato “Luci nel Buio” Storia ed Esplorazioni della Grotta Remeron.

Il premio istituito dalla Union Internazionale de Speleologie in memoria del Dr. France Habe, scomparso alla fine del 1999 e che per più di un ventennio ha diretto il Dipartimento Carsologia e Protezione delle grotte dell’UIS, promuove e premia le attività di protezione dell’ambiente speleologico, il recupero degli ambienti ipogei degradati e il rispetto dell’ambiente stesso.

Proprio in questo senso, “Luci nel Buio”Storia ed Esplorazioni della Grotta Remeron si è fatto strada tra altre proposte, giunte dai paesi caraibici, Spagna, Stati Uniti e Italia ottenendo così l’ambito riconoscimento.

Il film della durata di una quarantina di minuti narra le storie e le vicende che hanno portato alla completa esplorazione della grotta e la sua parziale trasformazione in grotta aperta al pubblico. Durante questo percorso storico vengono evidenziate le peculiarità  delle aree carsiche, la loro importanza e la necessità di proteggere un ambiente così unico e delicato. Proprio per questi contenuti il film in passato aveva ottenuti numerosi patrocini e riconoscimenti tra cui vale la pena di menzionare quello del CLUB ALPINO ITALIANO.

Valuta questa notizia

5.0/5 di voti (7 voti)

Condividi


Commenti

blog comments powered by Disqus

Gadget SNS CAI

  • Manuale di Speleologia
  • Speleogenesi
  • I materiali per alpinismo e le relative norme
  • Lombardia dentro
  • Resistenza dei materiali speleo-alpinistici
  • Grotte della Grigna e del Lecchese
  • La scoperta del mondo sotterraneo 2
  • Maglietta
  • La scoperta del mondo sotterraneo 1